• pannelli-solari, facebook
  • pannelli-solari, instagram
  • Twitter - cerchio grigio

SEDE LEGALE:

Via Mediana Chiappitto, 7

03011 ALATRI (FR)

SEDE OPERATIVA:

Via Fresine Vasciotte, 22

03013 FERENTINO (FR)

© 2019 LV Group S.r.l. tutti i diritti riservati |                              |

  • Redazione

Quali novità tecnologiche si sono affacciate sugli impianti fotovoltaici nel 2019?

Il fotovoltaico nel 2019 ha in serbo molte novità interessanti. Alcune sono legate agli incentivi per promuovere questo settore. Altre notizie si legano all’aspetto tecnologico.


Fotovoltaico 2019: per le abitazioni

Incentivi Fotovoltaico 2019: è stato confermato l’Ecobonus per gli impianti fotovoltaici domestici. Si tratta a tutti gli effetti di un’agevolazione molto conveniente. È possibile ottenere la detrazione fiscale del 50% sul valore complessivo di un impianto. A questo vantaggio dovresti aggiungere la possibilità di cedere alla rete l’energia che non usi (scambio sul posto).

Non dimenticare anche le batterie utilizzate come stoccaggio dell’energia solare si possono includere in questo tipo di incentivi.

Sotto l’aspetto tecnologico gli sviluppi sono particolarmente interessanti. I pannelli mono-facciali possono raggiungere prestazioni straordinarie. Un impianto da 3,0kW può essere installato senza occupare più di 15 mq. 

Il 2019 potrebbe essere l’anno dei pannelli bi-facciali. È una tecnologia piuttosto recente. I pannelli non producono solo tramite la superficie esposta. Possono produrre anche dalla parte posteriore. In questo caso la producibilità elettrica è particolarmente influenzata dal sito di installazione. La produzione posteriore potrebbe essere molto interessante. Soprattutto se i pannelli fotovoltaici vengono inclinati su un tetto piano in una superficie bianca che riflette l’irraggiamento solare.



Fotovoltaico 2019: auto elettriche ed ottimizzatori



Il fotovoltaico del 2019 stupisce ancora adeguandosi alla richiesta di auto elettriche. Si perché ora puoi ottenere un impianto fotovoltaico già predisposto per ricaricare le auto elettriche. L’auto elettrica è forse un acquisto che hai pensato per il futuro. Ma se il tuo impianto è già pronto, quando arriverà il momento non dovrai fare grandi cambiamenti. 

Conosci gli ottimizzatori da applicare nella parte posteriore dei pannelli fotovoltaici? Ormai sta diventando un must. In tutto il mondo vengono utilizzati sempre di più . I vantaggi sono enormi. Con una App puoi avere il controllo di ogni singolo pannello e capire come e quanto sta producendo. In più, in determinate condizioni, possono essere in grado accrescere la produzione complessiva fino al 25% in più



Integrazione con accumuli e ricarica delle auto

Quali sono gli sviluppi sul fronte dello stoccaggio? Molto interessanti. Le novità riguardano sia il prezzo che le tecnologie. In questo grafico trovi lo studio fatto da Bloomberg NEF.

DaI 2010 ad oggi il costo delle batterie al litio per il fotovoltaico è diventato ancora più conveniente. 

Questa inchiesta riguarda i prezzi delle batterie nel 2018.  Cosa ha rilevato? Il prezzo medio ponderato per il volume di un pacco batterie agli ioni di litio è di $ 176 / kWh – il prezzo è diminuito dell’85% in termini reali dal 2010.  Questo a causa di miglioramenti tecnologici che hanno portato ad una maggiore densità di energia del materiale catodico, della cella e del livello di confezione.

Gli investimenti sulle ricerche per la capacità di stoccaggio sono ingenti. Questo perché anche le case automobilistiche sono molto interessate ai modelli elettrici delle loro auto. Questo ha portato ad un’efficienza e ad una durata sempre maggiore anche per gli utilizzi domestici e aziendali. 

Qualcuno giustamente ha pensato: “se io voglio usare la mia auto elettrica di giorno, come faccio a caricarla la notte con l’energia solare?”. Naturalmente i costruttori di sistemi di accumulo ci hanno già pensato. Sono già in commercio dispositivi utili per ricaricare le auto elettriche direttamente dalle batterie.



Fotovoltaico 2019: per le aziende

Per le aziende è terminata la possibilità di accedere al Super Ammortamento. In ogni caso il prezzo degli impianti fotovoltaici commerciali è particolarmente competitivo e le aziende possono dedurre i costi affrontati dalla tassazione. Ammortizzabili con il coefficiente del 9% previsto dalla Circolare 36/E/2013 per i beni mobili. Oltre a questo vantaggio si aggiunge la possibilità di cedere l’energia alla rete.

Le aziende potranno contare anche sui nuovi incentivi al fotovoltaico. Cosa prevede il decreto FER? 

Fotovoltaico 2019: quanto converrà alle aziende

Se la tua azienda consumerà l’energia prodotta dal fotovoltaico probabilmente è più conveniente la formula ammortamento + scambio sul posto. Naturalmente l’impianto non deve superare i 500 kW.

Forse il costo del kWh che paghi per l’energia della tua azienda è più alto degli incentivi. In questo caso può essere utile calcolare la strada migliore da percorrere. Ricordiamo che il costo del fotovoltaico per le aziende è già più conveniente dei costi energetici che stanno affrontando. 

In 40 anni il costo dei pannelli fotovoltaici si è ridotto del 99%. Il Massachusetts Institute of Technology (MIT) ne spiaga il motivo e i fattori che hanno contribuito a questo crollo (Explaining the plummeting cost of solar power).

Probabilmente il 2019 è l’anno migliore per acquistare il tuo nuovo impianto fotovoltaico e allestirlo con le ultime tecnologie. Questo settore è particolarmente dinamico. Ti suggeriamo di affidarti ai professionisti del settore che ricevono costante formazione.


Tratto da: www.mrkilowatt.it

33 visualizzazioni